Bisogna porsele queste domande, spietate e precise. Hai ragione Ernesto e sai quanto possa augurarti tutto il bene del mondo……è che il tuo scritto mi era parso un po’ troppo…come dire…assoluto ecco. Sui reali motivi della separazione con Yudiel Sanchez si sa poco. Peccato che il bambino sia diventato un piccolo colombo viaggiatore, sempre con la sua valigina in mano con due camerette e giocattoli doppi. Putroppo la differenza se il bambino è tutelato o no la fanno sempre il babbo e la mamma in questione, oltretutto la legge fino ad oggi ha sicuramente privilegiato la parte femminile. Lei adora suo padre, che è molto presente, che la porta con sè tutte le volte che gli spetta ma anche di più, in occasione di feste, cerimonie che si presentano in momenti che in teoria non coincidono con la presenza della bimba. I bambini sono la linfa di questo mondo e nel nostro mondo “civile” subiscono già esternamente tante pressioni e distorsioni (penso solo alla tv e ai giochi)…siamo bravi a crescerli nell’amore…loro dall’alto dell’alto della loro innocenza ce lo ridanno indietro centuplicato. David Guetta is playing at The Palladium on 11/20, promoted by Insomniac. Mi scusi se mi son permesso, facessi i cazzacci miei camperei di più. Ho difficoltà ad entrare in questa vicenda, anche perché per pudore personale non riesco ad informarmi come si dovrebbe. Il marito, nei pochi anni di matrimonio, deve aver vissuto una vita d’infermo, come SOLO LE DONNE sanno far vivere. Un abbraccio solidale e affettuoso a tutti coloro che vivono situazioni simili alla mia…. Andrea, perdonami se ti vengo addosso come una slavina con alcune perplessità: Ma te e la tua ex moglie almeno un attimo vi siete amati? Guardando come hanno agito i poliziotti, ripensando al film Diaz, visto di recente, ma vogliamo parlare del nobel per la pace all’UE? In più valuto la violenza della madre, anche se non legata ad un intervento fisico, al pari di quella del video. Un abbraccio a tutti, Seguo sempre il tuo blog e ogni tanto ci scrivo: per questa volta cambio nick per non farmi riconoscere… Il questore ha sottolineato che dopo 5 tentativi infruttuosi di convincere la madre, alla quale è decaduta la patria potestà da 5 anni, di far entrare nella sua abitazione i servizi sociali per accompagnare il figlio in una struttura protetta, è stato dato esecuzione al provvedimento del Tribunale dei Minori di Venezia. E’ vero il mio rimane solo un esempio, solo un “numero” che non va nella maggioranza, ma proprio per quello mette in dubbio la “totalità” e il buttarla in macchietta di alcuni giudizi. —————————, Immonda Bestia ha scritto: Va anche detto che il Sacro Vincolo del Matrimonio oggi è ritenuto solo un inutile scartoffia da aggirare. Io sto “tutta la vita” dalla parte del padre. Caro David, la bimba è serena, anzi felice “Il bacio della buona notte è quasi estinto. Secondo me questi sentimenti non ci abbandonerranno mai più, siamo noi che ne mettiamo altri sopra, col rischio di dimenticarli. Secondo me due contesti così differenti non possono essere legati come parametri di nessun ragionamento, sia esso logico o filosofico. Triste cosa, quando l’amore finisce in una coppia. Peccato che il bambino approfitti del senso di colpa dei genitori e della “pena” di nonni e zii. Andrea. Boss Doms dopo un sodalizio durato anni con l’artista Achille Lauro, torna alle sue origini musicali introducendoci il suo progetto solista. concordo con il post ma la violenza che traspare da quel video (sia a livello fisico da parte dei poliziotti, sia a livello verbale – le urla angoscianti della zia temo che rimarranno a lungo nella testa del bambino) non è giustificabile in alcun modo. Ma come può non aver provato dolore, schifo, vergogna per quello che stava facendo? ragioni e torti non vi sembra che diluiscano la loro realta’ di fronte ad una scena del genere? Crescendo in un ambiente fatto di giovani, sia genitori che amici, è ora a quasi 3 anni una bimba sveglissima e anche amatissima, ha una dolcezza incredibile e quelle ore che la possiamo tenere senza problemi o patemi sono ore uniche di senzazioni bellissime che auguro a tutti di provare…posso tranquillamente affermare al pari o forse di più che con un figlio. Sfortunatamente non riesco a trattenermi. Andrea,ti concedo il tu, ma in realtà è un regalo che mi fai. Ovviamente scevra da violenze fisiche (queste purtroppo fanno parte solo del DNA di noi maschietti) ma ricca, ricchissima di violenze morali e psicologiche, di piccoli stillicidi quotidiani che minano alla base anche l’equilibrio mentale dell’uomo più saggio. Scusami il predicozzo ma, togliendo la critica alle famiglie allargate che è un po’ qualunquista, l’Immonda – nel suo bonsenso – ha ragione. Non si prende un bambino di forza durante la scuola. Spero che il buon senso prevalga perché un bambino ha bisogno di amore, di certezze, di calore , di protezione non di guerra e solitudine. Lo stesso discorso è a farsi, seppure con ben altra gravità, per quanto riguarda gli sfratti: da quando il giudice ordina lo sfratto, l’inquilino sta un anno a gratis dentro. L’unica cosa che non condivido è dove non ti ritieni colto e neppure stupido. ha un sacco di persone che le vogliono bene Gli hanno spiegato tutto per bene, ci hanno parlato (“è un’ometto! Io non so come reagirei se non potessi vedere mio figlio, è l’unica cosa di cui non posso fare a meno. E’ finita subito. In molti casi i figli arrivano ancor prima che la famiglia si crei, frutto di una serata di sballo. Scusi Andrea, mi permetta una domanda, amichevole, perchè lei sa quanto la stimo, anzi , non lo sa, perchè venti giorni addietro lei scrisse che supponeva io la detestassi per poi stupirsi invece del mio compiacimento verso i suoi pensieri. Straziante si, per le creature che abbiamo messo al mondo e che usiamo, come se fossero di nostra proprietà, per ricattare i ns. Nel caso specifico del bimbo di Padova, si verifica una strana eccezionalita’, il bimbo viene assegnato al padre ……. Tu parti subito con un gol sul groppone. Pero, con altrettanta franchezza l’ammiro per il legame che ha instaurato con la bambina. Dai cani bastonati ai violenti. Un bacio alla mia dolce M. è bello dire tutto e il contrario di tutto….diventa anche difficile ribattere…. Certi bambini a volte paian cani bastonati, c’hanno sempre le lacrime in pelle, oppure eccedono dall’altra parte e diventano collerici, prepotenti, e violenticon i coetanei. Non capisco come sia possibile che per 5 anni come è stato detto questa mamma sia riuscita tenere lontano il figlio dal baabo…forse come ho letto nel blog quella da portare via a forza era lei. Perché ci appassioniamo così tanto alla triste storia del decenne Leo (mi auguro che sia un nome di fantasia, ma non mi pare) portato via a forza da una scuola padovana? Più deplorevole è stato chi a quel bambino doveva proteggerlo ovvero i GENITORI! credo che alla base del contendere ci sia un errore di fondo dal quale è nato tutto. da esperto del settore, ti preciso quanto segue. Prendiamola come uno spunto di riflessione per molti di noi. Io vivo la situazione da separato ( forzato, poiche’ io non avrei mai lasciato la mia famiglia ) in modo fortunatamente diverso, poiche’ i miei figli posso vederli quando voglio e anzi trascorrono quasi il 50% del tempo con me. E alla prossima festa di fine anno invitami, vengo a conoscervi. L’amore non è cosa razionale ed è proprio il cercare di razionalizzarlo che ne decreta la fine. Di casino? Report as inappropriate. Mi intrometto nella questione pur non avendo il privilegio di essere padre: nonostante ci abbiamo provato io e mia moglie non abbiamo avuto figli. Di chi si dovrà fidare, se addirittura tua madre ti ha fatto volare dal quarto piano? Il colpevole di tutto è la madre la quale (pur non sapendo nei fatti come si sono svolte le questioni ma ragionando soltanto per esperienza) sapeva da almeno un anno di dover rendere il figliolo al padre. all’esordio ho fatto un intervento un po’ “serio”, mi ha fatto piacere presentare il mio punto di vista un po’ diverso, quasi da “oggetto” del contendere (anche se bimbo non lo sono più da un po’ e non ho vissuto tragendie come quella descritta nel post, anzi). O che lavoro è ! I poliziotti? Per quanto riguarda i figli “vittime” di genitori separati mi sento solo di dire che in questi casi si evidenzia l’egoismo di certi padri e madri che usano la prole come mezzo di ricatto e di tortura per l’ex partner. E’ indubbiamente giusto che esprimiate la vostra opinione in merito ma è altrettanto vero che è pericoloso spingersi oltre per entrare in un mondo a voi sconosciuto o quanto meno “conosciuto” soltanto per sentito dire. Non so nemmeno perché l’ho scritto, forse colto nel vivo, forse perché ho letto un po’ di approssimazione e qualche definizione un po’ macchiettistica, forse per buttare alla vostra attenzione un punto di vista “interno”, non da genitore. Se vuoi un giorno ti faccio incontrare mia figlia, certo lo stress l’ho pagato io ma lei è serena, continua ad avere due genitori che possono serenamente vivere i nipoti come hanno vissuto la figlia e non è inquadrabile nelle categorie da te descritte. Ciao Ale David T. E noi uomini, che nelle separazioni cercano di farci passare per cattivi, invece subiamo. Chiedo a Voi padri, se la Vostra vita sarebbe uguale senza avere Vostro figlio per 5 anni, privati dell’amore dato e corrisposto di Vostro figlio per 5 anni, se non saresti scesi a patti con questa raccapricciante scena. Un voglian le famiglie aperte ?! E’, al momento, salva la sua serenità, l suo accrescimento, il rapporto con gli adulti e con i compagni di gioco e di studi. Mi ritengo un uomo fortunato, perchè non avrei potuto sopportare una vita con l’effetto fall-out sui miei figli. @Lucky non so se leggerai qui… ieri ho mandato la mia dolce metà in missione a ritirare il cofanetto e Sgt. il mio bambino? Sai bene che sono scevro da condizionamenti religiosi, eppure ritengo la famiglia un nucleo da salvaguardare, mentre mi sembra che la tendenza sia quella di un facile mandarsi affanculo, senza voler generalizzare, qualcuno avra’ buoni motivi. Mi si potrà obbiettare, c’era un’ordinanza del Tribunale dei minori che andava fatta rispettare. Se i giudici delle separazioni fossero persone serie dovrebbero punire duramente certi comportamenti, ma invece fanno finta di niente. C’è una collaborazione totale, la bimba non ha subito choc e questo è confermato dalle maestre dell’elementari, che quando la mia compagna le avvertì (in prima, qualche mese dopo l’inizio della scuola) che lei era separata, cascarono dalle nuvole e le fecero i complimenti, perchè dall’atteggiamento della bimba non traspariva nulla. Dite è il progresso? Le appendiamo in piazza per i piedi e le lapidiamo? Quel suo caleidoscopio di compagne di ex, che si augura possano essere insemenzate, in modo da allargare ancora di più il tribussinaio, è degno della città dell’Utopia di Tommaso Moro. PUNTO! https://www.facebook.com/groups/122461768059/permalink/10151297307523060/ ‎…invito alla lettura per tutti coloro che in questi giorni commentano e sparlano di una vicenda che si presta a facili giudizi, ma che deve essere trattata con cognizione di causa o con la bocca chiusa……. Perchè a 18 anni per esempio,, pur figlio di genitori innamoratissimi e coesi,famigliola esemplare , quasi tutti i sabati sera con gli amici, con l’Alfetta del babbo facevo Barberino-Le Croci- Calenzano a gara con altri amici che avevano la Renault Alpine o il Bmw del papi. Oggi se le cose non vanno è tutto più facile di una volta. per “crudeltà mentale”? Sia istituzionalmente, sia nelle persone degli agenti (Io sono un ispettore di polizia lei non è nessuno: detto alla madre se non erro) si rileva una mancanza di maturità preoccupante. Giudizi sparati a pioggia, la mussolini in prima linea, senza ben conoscere la storia. Passati da 27.000 a 53.000 L’11 settembre 2017 annuncia l’uscita del documentario Avicii: True Stories che racconta il suo ritiro dai tour e presenta interviste di suoi colleghi come David Guetta, Chris Martin e Coldplay che verrà poi rilasciato il 31 marzo 2018 via Netflix. Nella mia realtà le cose sono andate bene , gestite con intelligenza credo, nell’interesse dell’unica figlia che non ha riportato conseguenze o traumi. ), ma sopratutto non ci sono scusanti per lo pseudo padre, che potrà avere pure tutte le ragioni del mondo, ma se vuoi davvero bene ad un figlio non avrai mai la forza di trascinarlo in pubblico contro la sua volontà. Chiedo scusa solo su una cosa. All your favorite music videos, lyric videos, documentaries, and behind-the-scenes access in one location. Credimi, nessun padre lo farebbe, nessun padre che ama davvero il proprio figlio…. Almeno una revisione costituzionale , perche la nostra Senza mai sgarrare, senza mai far mancare al bambino la presenza e l’affetto di ambedue i genitori (a giorni alterni) senza mai svilirsi vicendevolmente ai suoi occhi..Anzi. Non hanno la coda e non sono di vetro, non picchiano per forza gli altri e quando lo meritano devono avere anche il rimprovero come gli altri. Non c’è niente di male se le persone sono equilibrate, altrimenti son ca@@i anche senza tiribussinaio. Scrivo questo in qualità di nonno assai giovene perchè mio figlio ha avuto una bambina e, oltre all’aggravante della giovinezza dei ragazzi, la cosa non è partita nel migliore dei modi….senza scendere tanto in particolari diciamo che ha avuto il benestare di poter riconoscere la figlia solo dopo due anni pur essendo presente da prima della nascita a tutt’oggi. Ognuno la pensi come vuole, del resto quando ci si mette in gioco si dimostra di essere uomini….o donne, ovviamente, e questo mi pare abbastanza per meritare amore. Che sarà mai! Oggi la gente torna a casa in famiglia con l’avvocato , l’assistente sociale e se occorre i carabinieri. sconosciute sin a quel momento . perchè le immagini colpiscono troppo. A te, alla tua compagna, all’ex compagno della tua compagna e alla sua attuale compagna. Consente ai DJ di regolare al volo le componenti delle tracce (voce, strumenti, cassa, kicks, hi hats, etc) per creare nuovi mash-up, mix e remix. Spero d’avervi rammentati tutti. Senza criminalizzare nessuno e con delicatezza. Ma l’Ispettrice, i poliziotti e soprattutto il padre non possono per nessun motivo perdere la testa e commettere un’azione aberrante e riprovevole come quella accaduta che li fa passare dalla possibile ragione, al torto. Il futuro non ti sorride quando il passato ti ringhia sempre alle spalle. che sia tolto una volta per tutte. Tutto finisce ragazzi, credetemi, e quando questo avviene dobbiamo prenderne atto. La cosa che mi fà più rabbia è che a pagare di più per questa storia è l’unica persona che non hà colpe e per lo più è un bambino di 10 anni.Per quanto riguarda la polizia sempre la solita storia “FORTI CON I DEBOLI e DEBOLI CON I FORTI. I vetri in terra li lasciate, eccome. Una percentuale bulgara di ex mogli pretende di avere tutto, e cosi il separato di turno diventa “un piccolo poveraccio”, costretto quasi sempre a tornare con la coda tra le gambe a casa dei genitori, poiche’ le cifre che restano a lui in tasca sono improponibili per essere autosufficiente. Premesso che un bambino a 10 anni può dire con chi preferisce stare sul padre di questo bimbo non penso cose assolutamente positive, e non vorrei che la posizione professionale di quest’uomo avesse influito in qualche modo.. sull’assegnazione del bimbo da parte del giudice visto come va la giustizia in Italia c’è da aspettarsi di tutto!! Per prima cosa non si va a scuola a fare operazioni del genere. Come, è altresì vero che anche i figli all’interno di un matrimonio rissoso e privo di coesione, in guerra continua, pagano un dazio. Una sola volta, a parte le scopate di mero sesso, mi sono visto con una ragazza divorziata con prole: ero terrorizzato dal rivolgere la parola a quella bambina, mi sentivo lontano, fuori luogo, inadatto, incapace. Premessa: il funzionario che ha organizzato il prelievo a scuola è semplicemente uno che non sa fare il suo mestiere, perché si è messo in bocca al leone. “Niente dura”, dice Vasco Rossi. I figli davanti a tutto, sempre….questa è la legge universale. Questo si che è stato patetico. Per quel poco che conta hai tutta la mia stima. Che lo sa oggi gli scientifici come lo chiamano codesto tiribussinaio? Il “tiribussinaio sentimentale” unn’è progresso. Nelle coppie ci sono mille variabili, e mille incognite. per scrivere cose intelligenti o solenni boiate (la maggioranza e le mie preferite), l’importante è aver voglia di farlo con leggerezza e onesta intellettuale. e non venite a parlarmi con diritto di cronaca ..un conto è la cronaca , un conto è quello che si sta verificando in questi giorni…auguri di vita felice a quel povero bambino Di nuovo mille scuse al pazientissimo Amministratore per l’intromissione dell’argomento. Se fossimo stati ai tempi di Salomone non avrebbero esitato a dividerlo in due pur di affermare ognuno la proprietà…vicenda squallida, assurda, inaccettabile che ha come conseguenza un bambino sperduto, smarrito che senza colpe si ritrova in un ambiente ignoto dove, se è’ vero che è psicologicamente provato, può solo peggiorare. Adesso non ne ho e quindi non hanno neanche sofferto la separazione … Tutto sommato sarebbe stato meglio averne credo! Magistrato e polizia poi non ne parliamo. Fossi stato parte della squadra di polizia mi sarei rifiutato , anche a costo di perdere il lavoro, di partecipare ad una azione del genere. Dato per assodato che ci sono le separazioni, quello che fa la differenza è il comportamento successivo. O forse si. Non credo che la loro massima aspirazione di carriera fosse quella di portare via a quel modo un bambino. Il vuoto lasciato dagli psicologi ha lasciato spazio all’intervento della polizia, più sbrigativo ma anche più violento e meno opportuno. La scuola è un’istituzione pubblica che i bambini devono obbligatoriamente frequentare (lo dice la Costituzione) e non è ammissibile che un ragazzino venga fatto uscire forzatamente da un’aula (a meno che non si senta male). Ma d’altra parte, se fossi rimasto buono e tranquillo per paura di ferirli, probabilmente avrebbero sofferto ancora di più la mia assenza e avrebbero potuto pensare che non mi interessava stare con loro. Ma questa considerazione è solo un mio moto personale, disarticolato da questa precisa vicenda. Boss Doms, alias di Edoardo Manozzi, è un DJ, Producer e chitarrista romano, classe 1988. L’amore non viene a mani nude. ….E se possiamo non giudichiamo mai con superficialità. E questo lo dico proprio alla luce del fatto che ritengo che un figlio sia il più grande dono divino per un essere umano. Solo ed esclusivamente una questione di EURO € (provano a spillartene più possibile) , quando vai le prime volte hai un sacco di diritti dopo che è iniziata la guerra passano gli anni non puoi tornare indietro ed hai solo doveri. Un’aspetto della storia che mi inquieta particolarmente, riguarda l’aasoluta mancanza di umanità e di scrupoli di chi ha scelto, pianificato ed eseguito questa soluzione. PS. Molto felice di aver trovato sponda sul nickname (anche se non avevo dubbi!!! Le persone superficiali , attaccate, vendicative (per sintetizzare davvero con l’accetta i tuoi punti spero di non aver travisato troppo) talvolta rimangono sposate e creano il punto 1 (figli “danneggiati”) più spesso di quanto non si pensi (così sbanaleggio anch’io e siamo pari!!! Ci vuole un gran coraggio e un enorme equilibrio per affrontare tutti i santi giorni situazioni del genere . In 2011 and 2020, Guetta was voted as the number one DJ in the DJ Mag Top 100 DJs poll. Peccato che il bambino, che ha perso le sue radici, sia diventato prepotente, indisponente e arrogante nei loro confronti. Avete tutti l’anima in pace , tutti siete convintissimi di aver agito come meglio non si poteva, tutti siete convintissimi di non aver lasciato vetri rotti in terra. Se c’è quello c’è tutto. Sfoglia gallery. Cerco di andare fuori dalla mia esperienza ma su certe cose (per me è questo, per altri saranno altre questioni) cado giocoforza nel mio mondo e non riesco a fermarmi ai numeri, per quanto importanti. Dici che te, come madre-moglie hai pagato lo stress. Che poi, è il nocciolo , il fine e il mezzo ,l’azione e la reazione di tutto questo ambaradan. Ad Andrea. L’idea di fallire mi spaventa. Trovo difficile argomentare queste situzaioni senza schierarmi. Umberto S Alessandria. Vergognose furono invece le molte persone che anche e soprattutto da fuori, vennero a fare le foto e i filmati alla casa degli orrori. E senza pasticchine, ne anfetamine ne solventi vari. Un bambino che si dibatte, urla e si dispera, trattenuto da poliziotti e soprattutto dal padre. Basta essere MAMME con la emme maiuscola! Personalmente provo nei confronti di certi genitori lo stesso schifo che provo nei confronti dei pedofili, perché abusano dei bambini (solo per vendicarsi del coniuge) provocando loro danni irreparabili a livello emotivo e psicologico. La libertà di esprimere sé stessi non ha più ragion d’essere se i genitori (anche senza essere fisicamente separati) non ragionano sui propri figli bensì sull'”amore” per i propri figli. Dentro una separazione ci sta tutto,errori fatti ed errori subiti.Di sicuro sono storie di grande sofferenza,in cui i piu’ esposti al dolore sono i figli.Chi pero’,come me l’ha vissuta,ha il diritto di non vedersela trattata con bigotta superficialita’.Non giudico le famiglie tradizionali,qualche volta le invidio,non permetto giudichiatre la mia. 1- sono addolorato nel leggere l’accostamento della vicenda Diaz con questa vicenda penosa . E la Tua Ex moglie ama davvero il suo nuovo compagno? Ora faccio il maestro e vi ordino : ai vostri posti e silenzio ! Ciò premesso, io lo imporrei per legge il prelievo tramite polizia, magari non a scuola ma appena il ragazzo esce su territorio pubblico interviene la Polizia e via. David Guetta oli 22 vuotta naimisissa Cathy Guettan kanssa ja pari erosi keväällä 2014. Nella vicenda di cui parli sono tutti colpevoli, madre e padre, poiché si sono comportati come se il bambino fosse un oggetto di proprietà . Qualcuno riesce ad immedesimarsi nella paura, la vergogna, l’ impotenza del ragazzino? : il bambino di 4 anni, lanciato dal balcone dalla madre, si salverà. ‘ vecchia ‘ I giudici hanno disposto che, come riportato negli atti, “in mancanza di uno spontaneo accordo tra i genitori, sia il padre a occuparsi del figlio che potrà avvalersi dei servizi sociali e della forza pubblica”. Progresso è dalla ruota al razzo. Non si trema. Ma il tribussinaio che funziona è finalmente una bella notizia, dentro quella brutta del post. Dal 1995 i matrimoni son passati da 290.000 a 230.000 . Vedi Anto, non è che uno si separa così, tanto perchè gli gira (non che non esistano anche certi casi) ma perchè spesso esistono situazioni che non possono avere epilogo diverso. E molto lavora anche l’invecchiamento. Ma fatemi il piacere. scusami l’OT su un tread molto serio, ma non mi voglio intristire…, E’ riaperto il supermercato Fiorentina… Ma forse non siamo veramente che questo, basta vedere tutto il resto che succede intorno a noi. Bravo, bel sistema di portare avanti una discussione . Personalmente mi sono separato dopo 10 anni e il motivo è stato paradossalmente all antitesi del tuo blog, lei non voleva figli. Sembra una storia di Agatha Christie: una sola vittima (il bambino) e tanti colpevoli. Un abbraccio. “Sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica affinché riconoscano come svantaggiate le famiglie monoparentali ”. I dati sono fedelmente riportati ,e come si dice, ambasciator non porta pena. Io non posso nemmeno immaginare lontanamente che qualcun altro si sostituisca a me, anche parzialmente, anche provvisoriamente, anche marginalmente, anche educatamente, anche rispettosamente, nel ruolo di padre. Nella maggior parte dei casi funziona così, il padre non affidatario o affidatario forzato deve subire e basta. Poi il sesso viene meno (stasera sono in vena di dire cose ovvie) e quando l’acqua diminuisce affiorano i relitti; oppure il sesso viene fuori e travolge tutto perché uno/una fuori casa scopa meglio che dentro. le donne separate con figli, nella maggioranza dei casi, diventano le dittatrici del rapporto. Seppur giusto che sia che organi preposti a definire questi casi possano basarsi su studi ed esperienze pluriennali, possono anch’essi a volte prendere la decisione sbagliata e danneggiare il minore. Come max 71 al quale mi allineo per l’ennesima volta non parlo di Divise. Katy Perry, David Guetta, Steve Aoki Preview Tomorrowland Around the World Virtual Festival. Praticamente , questa l’aveva appena finito di chiavare col fidanzato, la s’è rimessa le mutande e è andata all’agenzia a fissare il viaggio col ganzo bell’e pronto. Mi sono dilungato non per pavoneggiarmi, ma per sottolineare che i bambini vengono prima di tutto e le mamme, quelle VERE, fanno tutto il possibile per il bene dei figli. Il matrimonio l’è una brutta bestia, ma è la bestia più appagante e più generosa se tu lo sai prendere per il verso del pelo giusto. E’ fin troppo ovvio che parlo in generale e non mi riferisco a nessuno in particolare. 2.) Il rapporto con la ragazza è migliorato, accetta il nostro aiuto e chiede consigli, la bambina è splendida e la sua gioia nell’essere con il babbo e la mamma è la risposta a tanti dubbi. Oggi ho ancora maggiore stima di un amico che versa in una situazione, non così estrema ma molto dura lo stesso, che si sta risolvendo piano piano. Non riesco ancora a decidermi se rallegrarmi o no. Con ACID, chiunque è in grado di produrre musica, in quanto questo software offre tutto ciò di cui si ha bisogno a questo scopo: funzioni di produzione basate su loop, editing MIDI e audio professionale, una vasta gamma di effetti e molto altro ancora. Hanno sofferto tanto, soprattutto il maschio, e quando stiamo insieme la loro voglia di coccole è palese. Avanti, scriviamo sul serio invece di prendere il the con i pasticcini. Qual era la parola nascosta? Di Leo è difficile parlare, non conosciamo la sua situazione, l’ unica domanda però che mi faccio è: perché si ribellava con tutto se stesso per non farsi portare dal padre al quale è stato dato l’ affido giudiziale? Se fossi stato il padre, vedere e partecipare a quella violenza mi riempirebbe il cuore di vergogna insopportabile. Virtual DJ Software, MP3 and Video mix software. Saluti al mio “Bar Sport” preferito. Un tribunale di Parigi ha sancito il divorzio di David Guetta dalla moglie Cathy Lobe, con cui stava da 25 anni. forse dividere i genitori in quel caso può essere giusto…è ovvio che come i due nisieme si comportano male,anche nel decidere chi deve tenere il minore e poi nello svolgersi dei tempi di ognuno è oggetto di crisi e dibattiti. INsomma, nella stragrande maggioranza dei casi la madre perde il processo e poi rigioca la causa quando si tratta di mettere in esecuzione il provvedimento di affido.